Manutenzione ordinaria, revisione

La manutenzione di un orologio è importante per la sua conservazione e per impedirne l'usura nel tempo. Manutenzione è anche far controllare di tanto in tanto l'orologio per mettere in evidenza eventuali danni alla corona di carica, al vetro, alle guarnizioni o semplicemente il cambio pila. Tutto questo descritto anche nel decalogo, è importante a titolo di prevenzione. Rimane fondamentale far eseguire una revisione totale a scadenza regolare, mediamente ogni quattro anni.
Descriveremo in modo semplice e con ordine cronologico una revisione totale su di un orologio da polso. Riteniamo possa essere interessante perché purtroppo la maggior parte delle persone non è al corrente di cosa significhi realmente pulire e revisionare un orologio. Di fatto, il termine tra l'altro non corretto di pulitura, offre l'immagine di un lavoro sbrigativo e superficiale comunque non corrispondente alla realtà nel caso di un orologiaio che lavori con il metodo che descriveremo.

 


Elenco sintetico delle fasi di una revisione

1) Si comincia con una verifica esterna per scoprire eventuali segni che siano testimonianza di possibili danni dovuti da urti o uso improprio, dopodiché si apre l'orologio e si estrae il movimento.


2) Si procede quindi allo smontaggio delle lancette, del quadrante ed eventuali dischi stampati del giorno e data.


3) Viene smontata di tutte le sue componenti, anche la cassa ed il bracciale.

 

 

4) Il movimento viene smontato completamente e sottoposto al primo ciclo di lavaggio completo con una lavatrice e liquidi di lavaggio e risciacquo specifici.

 

5) Al termine del lavaggio, con il movimento pulito, tutti i pezzi vengono controllati per verificare la presenza di eventuali segni di usura, che comportano se necessario rettifica riparazione o sostituzione. tutti i rubini vengono puliti a secco con legno di bosso per togliere eventuali incrostazioni e residui, in caso di danni particolari si procede con gli interventi descritti nella specifica pagina.

 

6) Al termine di tutti i controlli ed eventuali riparazioni, tutti i pezzi vengono sottoposti al secondo ciclo di lavaggio completo, dopodichè le piastre e tutti gli elementi del movimento vengono trattati con un prodotto specifico per evitare la dispersione o migrazione dei lubrificanti, fenomeno questo, che lascia a secco i punti di attrito dove si mette l'olio.

7) Adesso i pezzi sono pronti per essere assemblati, ed è durante questa fase che che vengono messi tutti i lubrificanti necessari a correggere i punti di attrito. In un movimento meccanico vengono utilizzati non meno di tre tipi diversi di olio e tre tipi di grasso.

8)A movimento assemblato, si esegue la regolazione della marcia nelle varie posizioni. Questa operazione viene eseguita con l'ausilio di un cronocomparatore. Questo strumento fornisce molteplici informazioni contemporaneamente tra le quali : l'errore di marcia in secondi al giorno, l'errore di battuta in millesimi di secondio, il numero di alternanze ora, l'ampiezza di rotazione del bilanciere in gradi. Tutte quste informazioni sono numeriche, lo strumento traccia anche un grafico di marcia per un riscontro visivo del funzionamento.

 9) Completato il movimento si procede con il rinnovo della cassa ed il bracciale, i quali vengono lavati lucidati e satinati dove necessario e quindi nuovamente lavati con l'ausilio di una vasca ad ultrasuoni. Il tutto per riportare l'orologio a nuovo splendore.

 

 

10) A questo punto non rimane che montare in cassa il movimento, sostituire le guarnizioni, chiudere l'orologio e sottoporlo ai test di impermeabilità.

 

Cremonese Antonio

Dedicato a    Zorzi Giuseppe 


 

                          Il mio ultimo lavoro, Ricostruzione dello scatto del tiretto per

Rolex 700

Grazie a tutti coloro che hanno visitato il nostro sito.